• Maggie

Graphic design addicted

Oggi, gufetti spennacchiati, ho ufficialmente comprato il dominio del mio sito web. È stata una scelta difficile e che mi ha richiesto molto tempo di riflessione. Si tratta pur sempre di un investimento sulla mia attività, in fin dei conti. Un’attività che ancor oggi non ho ben inquadrato, nonostante esista da diversi anni, e forse è proprio per questa ragione che ho deciso di darle un’ulteriore spinta. Amo creare contenuti che possano ispirare me, come tante altre persone. Spero di riuscire a portarvi sempre prodotti interessanti e utili. Ho in progetto di creare nuovi printable e nuove grafiche scaricabili gratuitamente dal sito, di continuare a scrivere recensioni e di realizzare racconti e altre produzioni che mi soddisfino come creativa e come libera professionista.

Giusto ieri ho pubblicato il mio primissimo video tutorial dedicato a come, in genere, progetto un logo semplice, che richieda poche ore di lavoro.



Mi sono molto divertita a registrarlo, soprattutto perché ho potuto svolgere due lavori che mi sono sempre piaciuti: la progettazione grafica e l'editing video. Preparare questa grafica non mi ha richiesto molto tempo ed è stato divertente. In parte anche perché, come chi me l'ha commissionata, amo i gatti e la scrittura. Non sono una grafica eccelsa, ma lavoro con passione.

Con questo video non sto certo dicendo che il lavoro del grafico sia poca cosa solo perché per alcune grafiche non è richiesto lavorare per settimane. Intendo unicamente mostrare la procedura che seguo e, se avrete buon occhio, noterete voi stessi, nonostante l’accelerazione, che ho impiegato molta concentrazione e lavoro per realizzare un singolo logo (del quale avevo già in mente l’idea, tra l’altro). Non lo considero un lavoro professionale, perché un logo per un’azienda richiederebbe una progettazione più lunga e continui rifacimenti e correzioni, ma sicuramente del lavoro c’è stato lo stesso. In questo caso mostro una grafica semplice, ma per altri tipi di grafiche, come ad esempio le infografiche in prospettiva isometrica, o le grafiche poligonali, per fare un bel lavoro, spesso è richiesta una settimana o più di lavoro.

Purtroppo ho avuto spesso a che fare con persone che svalutano il ruolo del grafico, perché cosa vuoi che sia, lo posso fare anche io con Paint, oppure con un programma online che ti dà gratuitamente le immagini da utilizzare. Io ho sempre considerato, da perito grafico, il graphic design come un lavoro molto impegnativo e anche come un’arte. Checché se ne dica, si tratta di un lavoro che richiede esperienza, una minima conoscenza della psicologia della comunicazione e delle arti grafiche. Non è cosa da poco, perciò vi chiedo di rispettare i grafici e il loro lavoro e di non tacciarli come sanguisughe quando magari non vi va giù che per un lavoro importante vi preventivino un giusto compenso.

So quanto sia difficile trovare lavoro nell’ambito e trovare clienti da freelance, spesso proprio perché in molti non hanno idea di quanto lavoro ci sia dietro. Spesso i grafici sono spinti a farsi sfruttare, pur di guadagnare qualche euro, il ché è uno schifo. Poi dalla parte dei grafici già avviati è comune sentire “Abbiate rispetto del vostro lavoro, non svendetevi”. Perciò ti ritrovi tra due fuochi: da una parte non ti pagano se non ti lasci sfruttare, mentre dall’altra i tuoi colleghi ti insultano se osi offrire prestazioni che svalutino il tuo e il loro lavoro. Anche noi grafici abbiamo la nostra dignità.

Spesso non siamo considerati nemmeno artisti, perché le nostre composizioni sono riproducibili, critica che in realtà è spesso rivolta anche ad artisti che lavorano digitalmente. In un mondo ove quasi ogni cosa si può fare su un computer, davvero siamo convinti che l’arte si fermi unicamente alle tecniche tradizionali? Dal mio punto di vista sarebbe estremamente limitante.

Mi sono persa in questo lungo sproloquio, perché ci tengo e so che, in un paese come l'Italia, in cui l'arte (perché di creativi e opere d'arte ne abbiamo davvero tanti) dovrebbe avere un valore più alto, alla fine gli artisti di ogni genere pagano sempre a un prezzo molto salato la loro passione.

Spero che il mio video, che più di un tutorial sembrerebbe uno speed drawing, vi piaccia e che vi faccia un po' di compagnia.

0 visualizzazioni
  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • YouTube

ADMIN

Margherita A. Terrasi

EMAIL

missmaggiepaper@gmail.com

Autrice e grafica, Milano

spaccio_mmp.png
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now